Come preparare le frittelle di patate viola

      
               

Le “patate nere”, da molti chiamate “patate viola”, provengono dal Perù e non si trovano
facilmente sui banchi degli ortolani.

 Sono in vendita molto spesso in piccoli negozi di prodotti di qualità o in alcuni supermercati dove si punta alla promozione di alimenti di nicchia, oppure nelle boutique del gusto. Trovandole conviene acquistarle anche se non sono proprio “a buon mercato”, rispetto agli altri tipi di patate costano un po’ di più, ma ne vale la pena anche solo per “colorare” alcuni piatti.


FRITTELLE DI PATATE VIOLA

ingredienti:

3-4 patate viola, una cipolla grande, tre uova, 3-4 cucchiai di farina, sale, pepe, prezzemolo, olio.
 

Preparazione

Sbucciate e grattugiate finemente le patate con una grattugia.
Sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine sottili.
Mescolate le patate, la cipolla e il prezzemolo tritato. Sbattete le uova, salate e pepate ed aggiungetele al composto di patate.
Aggiungete la farina e mescolate per amalgamare il tutto. Scaldate una padella antiaderente con l’olio e versate il composto.
Fate cuocere un paio di minuti nell’olio ben caldo poi girate per far cuocere l’altro lato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.